Hotel Torre di Cala Piccola Argentario

Le migliori spiagge dell’Argentario

Piccole baie riparate circondate dalla natura dove l’azzurro del mare digrada dolcemente nel verde sono la norma all’Argentario. Probabilmente non c’è posto migliore in Toscana per andare a caccia di luoghi solitari dove fare un bagno avvolti tra i profumi mediterranei, sotto al cielo terso dell’estate.

Il bello dell’Argentario è che qui è facile perdere la bussola. Fermarsi dove il paesaggio è più invitante e scendere giù lungo le rocce in cerca di uno spiraglio per tuffarsi in mare. Così, con un costume e un telo mare, senza programma.

Ma se preferite andare alla ricerca delle migliori spiagge dell’Argentario con un piano ben preciso, vi consigliamo di seguire queste indicazioni:

  1. La Feniglia
    Prima di arrivare sul monte dell’Argentario, lungo la Laguna di Orbetello, potete fermarvi alla Feniglia, il tombolo più a sud. Questa è una delle spiagge più affollate, perché offre stabilimenti balneari e bar adatti soprattutto alle famiglie, ma se arrivate molto presto potrete godervi in silenzio il meraviglioso mare e la pineta che cinge tutta la spiaggia, la Riserva Forestale di Protezione Duna Feniglia, che si può percorrere a piedi o in bici e dove potreste persino incontrare daini e volpi.
  2. Mar Morto
    Tra le migliori spiagge dell’Argentario non può mancare questo luogo speciale, così chiamato perché una barriera rocciosa impedisce al mare di raggiungere la riva, che viene così intrappolato in piccoli specchi d’acqua, delle piscine naturali dove fare il bagno in pieno relax. Le tante rocce e gli scogli offrono riparo a pesci di ogni genere, regalando a chi fa snorkeling avventure marine meravigliose. Raggiungerla non è semplice, perché c’è una discesa di circa 500 metri, ma ne vale davvero la pena. >> Scopri di più
  3. Cala Piccola
    È una delle spiagge più belle ed esclusive dell’Argentario. Sui piccoli scogli che sovrastano l’acqua purissima si trova lo stabilimento dell’Hotel Torre di Cala Piccola, che offre uno dei pochi accessi al mare. Di fronte, potete intravedere lo Scoglio del Corallo, un portentoso scoglio che da 45 metri di profondità quasi arriva a sfiorare la superficie. Una delle mete preferite da sub e appassionati di snorkeling.
  4. Cala del Gesso
    Ci vuole un bel tratto di strada a piedi per raggiungere Cala del Gesso ma ne vale la pena, perché questa è senz’altro una delle migliori spiagge dell’Argentario. La spiaggia è fatta di piccolissimi ciottoli levigati dal mare e sulla destra emergono i resti di un’antica torre di avvistamento spagnola. Di fronte invece, c’è l’isolotto dell’Argentarola.
  5. La Cacciarella
    Una delle destinazioni più affascinanti e amate dagli appassionati di snorkeling. La Cacciarella si raggiunge percorrendo un sentiero di circa 500 metri, alla fine del quale vi troverete di fronte a uno degli spettacoli più belli dell’Argentario. I fondali di questo tratto sono magnifici e lungo la scogliera, se avete voglia di sperimentare un’avventura, potrete andare alla ricerca della Grotta del Turco, che si dice potesse nascondere anche un’intera barca di pescatori in caso di scorrerie corsare.
  6. I Bagni di Domiziano
    Questa spiaggia sabbiosa ha una storia tutta particolare. Un tempo qui sorgeva la villa privata dei Domizi Enobarbi, la famiglia dell’Imperatore romano Nerone. Durante la bassa marea ancora affiorano i resti delle vasche per l’allevamento del pesce che appartenevano alla villa.
  7. La Giannella
    Insieme alla Feniglia è una delle spiagge più grandi e attrezzate dell’Argentario. Bar, ristoranti vista mare e stabilimenti si alternano a zone di spiaggia libera. Molto amata dalle famiglie e da chi pratica wind surf.